A A A A A
Bible Book List

1 Cronache 18:1-13 Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

Ampliamento territoriale del regno di Davide; pubblici ufficiali

18 Dopo questi fatti, *Davide sconfisse i *Filistei, li umiliò e tolse di mano ai Filistei Gat e i villaggi vicini.

Sconfisse pure i *Moabiti; e i Moabiti divennero sudditi e tributari di Davide.

Davide sconfisse anche Adadezer, re di Soba, verso Camat, mentre egli andava a stabilire il suo dominio sul fiume Eufrate. Davide gli prese mille carri, settemila cavalieri e ventimila fanti; tagliò i garretti a tutti i cavalli da tiro, ma riservò dei cavalli per cento carri.

Quando i *Siri di *Damasco vennero per soccorrere Adadezer re di Soba, Davide ne uccise ventiduemila. Poi Davide mise delle guarnigioni nella Siria di Damasco, e i Siri divennero sudditi e tributari di Davide; e il Signore lo rendeva vittorioso dovunque egli andava.

Davide tolse ai servi di Adadezer i loro scudi d'oro e li portò a *Gerusalemme. Davide prese anche una grande quantità di rame a Tibat e a Cun, città di Adadezer. *Salomone se ne serví per fare il *mare di rame, le colonne e gli utensili di rame.

Quando Tou, re di Camat, ebbe udito che Davide aveva sconfitto tutto l'esercito di Adadezer, re di Soba, 10 mandò al re Davide Adoram, suo figlio, per salutarlo e per benedirlo perché aveva mosso guerra a Adadezer e l'aveva sconfitto (Adadezer era sempre in guerra con Tou); e Adoram portò con sé ogni tipo di vasi d'oro, d'argento e di rame. 11 Il re Davide consacrò anche quelli al Signore, come aveva già consacrato l'argento e l'oro che aveva portato via a tutte le nazioni: agli *Edomiti, ai Moabiti, agli *Ammoniti, ai Filistei e agli *Amalechiti.

12 Abisai, figlio di Seruia, sconfisse pure diciottomila Edomiti nella valle del Sale. 13 Mise delle guarnigioni in Idumea, e tutti gli Edomiti divennero sudditi di Davide; e il Signore rendeva Davide vittorioso dovunque egli andava.

Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

Copyright © 1994 by Geneva Bible Society

Salmi 60 Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

Preghiera dopo la sconfitta

60 Al direttore del coro. Su «il giglio della testimonianza». Inno
di *Davide, da insegnare; quand'egli
mosse guerra ai *Siri di Mesopotamia e ai Siri di Soba, e *Ioab tornò, e sconfisse
dodicimila *Idumei nella valle del Sale.
O Dio, tu ci hai respinti, ci hai dispersi,
ti sei sdegnato; ristabiliscici ora!

Hai fatto tremare la terra, l'hai
spaccata;
risana le sue fratture, perché sta
per crollare.

Hai fatto vedere al tuo popolo cose
spiacevoli;
ci hai dato da bere un vino che
stordisce.

Ma ora, tu hai dato a quelli che
ti temono una bandiera,
perché si alzino in favor della verità[a]. [Pausa]

Salvaci con la tua destra e rispondici
perché quelli che ami siano liberati.

Dio ha parlato dal suo santuario:
«Io trionferò,
spartirò Sichem e misurerò la valle
di Succot.

Mio è *Galaad, mio è *Manasse,
*Efraim è l'elmo del mio capo, *Giuda è il mio scettro.

*Moab è il catino in cui mi lavo;
sopra *Edom getterò il mio sandalo;
o *Filistia, fammi acclamazioni!»

Chi mi condurrà nella città forte?
Chi mi condurrà fino a Edom?

10 Non sarai forse tu, o Dio, che ci hai respinti
e non esci piú, o Dio, con i nostri
eserciti?

11 Dacci aiuto per superare le difficoltà,
poiché vano è il soccorso dell'uomo.

12 Con Dio noi faremo prodigi,
egli schiaccerà i nostri nemici.

Footnotes:

  1. Salmi 60:4 Verità, altri traducono: sol perché fuggano dinanzi all'arco.
Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

Copyright © 1994 by Geneva Bible Society

Salmi 108 Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

Preghiera e ringraziamento

108 Canto. Salmo di *Davide.
Il mio cuore è ben disposto,
o Dio,
io canterò e salmeggerò con riverenza.

Destatevi, saltèrio e cetra,
io voglio risvegliare l'alba.

Ti celebrerò tra i popoli, o Signore,
e a te salmeggerò fra le nazioni.

Perché la tua bontà giunge fino
ai cieli
e la tua fedeltà fino alle nuvole.

Innàlzati, o Dio, al di sopra dei cieli,
risplenda su tutta la terra la tua gloria[a]!

Perché quelli che ami siano liberati,
salvaci con la tua destra e ascoltaci.

Dio ha parlato nel suo *santuario:
«Io trionferò,
dividerò Sichem e misurerò la valle
di Succot.

Mio è *Galaad, mio è *Manasse,
*Efraim è l'elmo del mio capo,
*Giuda è il mio scettro.

*Moab è il catino dove mi lavo;
sopra *Edom getterò il mio sandalo;
sulla *Filistia proromperò in grida
di trionfo».

10 Chi mi guiderà alla città forte?
Chi mi condurrà fino in Edom?

11 Non sei forse tu, o Dio, che ci hai
respinti,
e non esci piú, o Dio, con i nostri
eserciti?

12 Aiutaci a uscire dalle difficoltà,
perché vano è il soccorso dell'uomo.

13 Con Dio noi faremo cose grandi,
ed egli schiaccerà i nostri nemici[b].

Footnotes:

  1. Salmi 108:5 Cfr. Salmo 57:7-11.
  2. Salmi 108:13 Cfr. Salmo 60:5-12.
Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

Copyright © 1994 by Geneva Bible Society

Salmi 44 Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

Preghiera d'Israele oppresso

44 Al direttore del coro.
Dei figli di *Core. Cantico.
O Dio, noi abbiamo udito con i nostri orecchi,
i nostri padri ci hanno raccontato
l'opera da te compiuta ai loro giorni,
nei tempi antichi.

Tu con la tua mano hai scacciato
nazioni per stabilire i nostri padri;
hai distrutto popoli per far posto a loro.

Infatti essi non conquistarono
il paese con la spada,
né fu il loro braccio a salvarli,
ma la tua destra, il tuo braccio,
la luce del tuo volto,
perché li gradivi.

Sei tu il mio re, o Dio,
sei tu che dai la vittoria a *Giacobbe!

Con te noi abbatteremo i nostri
nemici,
nel tuo nome disperderemo i nostri
avversari.

Io non confido nel mio arco,
e non è la mia spada che mi salverà;

ma sei tu che ci salvi dai nostri nemici
e copri di vergogna quelli che ci odiano.

In Dio ci glorieremo ogni giorno,
e celebreremo il tuo nome in eterno. [Pausa]

Ma ora ci hai respinti e coperti
di vergogna
e non marci piú alla testa dei nostri
eserciti.

10 Tu permetti che voltiamo le spalle davanti al nemico,
quelli che ci odiano ci depredano.

11 Ci hai svenduti come pecore
destinate al macello,
ci hai dispersi tra le nazioni.

12 Tu vendi il tuo popolo per pochi
soldi,
e non ne hai fissato un prezzo alto.

13 Ci hai esposti al disprezzo dei nostri vicini,
alle beffe e allo scherno di chi ci sta
intorno.

14 Ci hai resi la favola delle nazioni;
i popoli scuotono il capo, quando
si tratta di noi.

15 Il mio disonore mi sta sempre
davanti,
la vergogna mi copre la faccia

16 a causa delle parole di chi m'insulta e mi oltraggia,
a causa del nemico e di quanti vogliono vendicarsi.

17 Tutto questo ci è avvenuto, eppure non ti abbiamo dimenticato
e non siamo stati infedeli al tuo patto.

18 Il nostro cuore non si è rivolto
indietro,
i nostri passi non si sono sviati dalla
tua via,

19 ma tu ci hai frantumati cacciandoci in dimore di sciacalli
e hai steso su di noi l'ombra della
morte.

20 Se avessimo dimenticato il nome
del nostro Dio,
e avessimo teso le mani verso un dio
straniero,

21 Dio, forse, non l'avrebbe scoperto?
Infatti, egli conosce i pensieri piú
nascosti.

22 Per causa tua siamo ogni giorno
messi a morte,
considerati come pecore da macello[a].

23 Risvégliati! Perché dormi, Signore?
Déstati, non respingerci per sempre!

24 Perché nascondi il tuo volto
e ignori la nostra afflizione e la nostra oppressione?

25 Poiché l'anima nostra è abbattuta
nella polvere;
il nostro corpo giace per terra.

26 Ergiti in nostro aiuto,
liberaci nella tua bontà.

Footnotes:

  1. Salmi 44:22 +Ro 8:36.
Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

Copyright © 1994 by Geneva Bible Society

1 Samuele 18:14 Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

14 Davide riusciva bene in tutte le sue imprese e il Signore era con lui.

Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

Copyright © 1994 by Geneva Bible Society

  Back

1 of 1

You'll get this book and many others when you join Bible Gateway Plus. Learn more

Viewing of
Cross references
Footnotes