A A A A A
Bible Book List

Matteo 27:32-38Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

La crocifissione di Gesú

32 Mentre uscivano, trovarono un uomo di *Cirene, chiamato *Simone, e lo costrinsero a portare la croce di Gesú. 33 E giunti a un luogo detto *Golgota, che vuol dire «luogo del teschio», 34 gli diedero da bere del vino mescolato con fiele[a]; ma Gesú, assaggiatolo, non volle berne.

35 Poi, dopo averlo crocifisso, spartirono i suoi vestiti, tirando a sorte; 36 e, postisi a sedere, gli facevano la guardia.

37 Al di sopra del capo gli posero scritto il motivo della condanna: Questo è Gesú, il re dei Giudei.

38 Allora furono crocifissi con lui due ladroni, uno a destra e l'altro a sinistra.

Footnotes:

  1. Matteo 27:34 Vino mescolato con fiele, bevanda diversa da quella offerta a Gesú la seconda volta, v. 48.
Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

Copyright © 1994 by Geneva Bible Society

Luca 23:26-34Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

In cammino verso il Golgota

26 Mentre lo portavano via, presero un certo *Simone, di *Cirene, che veniva dalla campagna, e gli misero addosso la croce perché la portasse dietro a Gesú.

27 Lo seguiva una gran folla di popolo e di donne che facevano cordoglio e lamento per lui. 28 Ma Gesú, voltatosi verso di loro, disse: «Figlie di Gerusalemme, non piangete per me, ma piangete per voi stesse e per i vostri figli. 29 Perché, ecco, i giorni vengono nei quali si dirà: “Beate le sterili, i grembi che non hanno partorito e le mammelle che non hanno allattato”. 30 Allora cominceranno a dire ai monti: “Cadeteci addosso”; e ai colli: “Copriteci”[a]. 31 Perché se fanno questo al legno verde, che cosa sarà fatto al secco?»

32 Ora, altri due, malfattori, erano condotti per essere messi a morte insieme a lui.

La crocifissione di Gesú

33 Quando furono giunti al luogo detto «il Teschio[b]», vi crocifissero lui e i malfattori, uno a destra e l'altro a sinistra.

34 [Gesú diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».] Poi divisero le sue vesti, tirandole a sorte[c].

Footnotes:

  1. Luca 23:30 +Os 10:8.
  2. Luca 23:33 Teschio, ebr. Gulgoleth cioè Golgota; gr. kraníon; lat. calvaria cioè calvario.
  3. Luca 23:34 +Sl 22:18.
Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

Copyright © 1994 by Geneva Bible Society

Luca 23:38Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

38 Vi era anche questa iscrizione sopra il suo capo: QUESTO È IL RE DEI GIUDEI.

Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

Copyright © 1994 by Geneva Bible Society

Giovanni 19:17-24Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

La crocifissione di Gesú

17 Presero dunque Gesú; ed egli, portando la sua croce, giunse al luogo detto del Teschio, che in ebraico si chiama *Golgota, 18 dove lo crocifissero, assieme ad altri due, uno di qua, l'altro di là, e Gesú nel mezzo.

19 Pilato fece pure un'iscrizione e la pose sulla croce. V'era scritto: GES! IL NAZARENO, IL RE DEI GIUDEI. 20 Molti Giudei lessero questa iscrizione, perché il luogo dove Gesú fu crocifisso era vicino alla città; e l'iscrizione era in ebraico, in latino e in greco. 21 Perciò i capi dei sacerdoti dei Giudei dicevano a Pilato: «Non lasciare scritto: “Il re dei Giudei”; ma che egli ha detto: “Io sono il re dei Giudei”». 22 Pilato rispose: «Quello che ho scritto, ho scritto».

23 I soldati dunque, quando ebbero crocifisso Gesú, presero le sue vesti e ne fecero quattro parti, una parte per ciascun soldato. Presero anche la tunica, che era senza cuciture, tessuta per intero dall'alto in basso. 24 Dissero dunque tra di loro: «Non stracciamola, ma tiriamo a sorte a chi tocchi»; affinché si adempisse la Scrittura che dice:
«Hanno spartito fra loro le mie vesti,
e hanno tirato a sorte la mia tunica»[a].
Questo fecero dunque i soldati.

Footnotes:

  1. Giovanni 19:24 +Sl 22:18.
Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

Copyright © 1994 by Geneva Bible Society

Galati 3:13Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

13 Cristo ci ha riscattati dalla maledizione della legge, essendo divenuto maledizione per noi (poiché sta scritto: «Maledetto chiunque è appeso al legno»[a]),

Footnotes:

  1. Galati 3:13 +De 21:23.
Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

Copyright © 1994 by Geneva Bible Society

Giovanni 3:14-15Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

14 «E, come *Mosè innalzò il serpente nel deserto, cosí bisogna che il Figlio dell'uomo sia innalzato, 15 affinché chiunque crede in lui abbia vita eterna.

Nuova Riveduta 1994 (NR1994)

Copyright © 1994 by Geneva Bible Society

  Back

1 of 1

You'll get this book and many others when you join Bible Gateway Plus. Learn more

Viewing of
Cross references
Footnotes